Presentazione: “Olone” di Claudio Negrete Williams

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Presentazione: “Olone” di Claudio Negrete Williams

21 giugno

claudio negrete williams_Olone

POESIA IN DUE

Venerdì 21 giugno 2019 alle ore 17:00 nell’Antisala del Salone Sansoviniano della Biblioteca Nazionale Marciana a Venezia (Piazzetta San Marco 13/a), il Comitato di Venezia della Società Dante Alighieri presenterà il libro dello scrittore e giornalista argentino Claudio Negrete Williams

OLONE

 

Mabel Williams (1933-1975)

La breve vita dell’argentina Mabel Williams non le impedì di sviluppare la sua vocazione artistica che le permise di esplicitare la necessità di riversare sugli altri il proprio mondo interiore. A sette anni debuttò pubblicamente partecipando al “Concerto delle Allieve dell’Accademia di Santa Teresita”, a Buenos Aires. Aprì la serata eseguendo al pianoforte opere di Robert Shumann. Da quel momento in poi la  musica non si allontanò mai dalla sua vita e a vent’anni incise come cantante il bolero “Perdia” negli Studi di Ayacucho. In seguito, come attrice, negli anni Sessanta partecipò agli esordi della televisione argentina in storici programmi di musica e teatro. Si dedicò inoltre ad altre arti, come la pittura e la ceramica. L’opera letteraria presentata in questo libro segnò l’ultima tappa della sua vita, terminata a soli quarantadue anni.

Claudio Negrete Williams (1958)

Fin da piccolo si confrontò, come sua madre, con il mondo dell’arte. A sei anni iniziò la sua breve carriera di attore in spot pubblicitari per la televisione e il cinema. Agli esordi della televisione argentina lavorò in programmi che oggi sono entrati nella storia per la loro popolarità. In uno di questi, “Sábados Circulares de Mancera”, negli anni ’60, fece parte di un gruppo di bambini che cantavano accompagnati al pianoforte dal famoso compositore Dino Ramos. Dopo due anni di duro lavoro, sua madre lo spinse a studiare e lentamente si allontanò dai mezzi di comunicazione per poi tornarvi qualche decennio più tardi come giornalista e scrittore. Lavorò al settimanale Noticias, il più importante in Argentina, scrisse per il quotidiano El Día Latinoamericano del Messico e per la rivista Casa Tomada di New York. Fece parte del gruppo di professionisti che fondò il primo canale di notizie del Paese, Crónica Televisión. Fu premiato in due occasioni dalla Associazione dei Giornalisti Argentini (ADEPA) e ottenne il primo premio per il miglior contenuto poetico nel primo Concorso Internazionale di Letteratura Julio Cortazar promosso dall’Ambasciata di Lettere dell’Argentina. È autore del libro La Profanación. El robo de las manos de Perón e del saggio Necromanía. Historia de una pasión argentina.

Luogo

Antisala del Salone Sansoviniano della Biblioteca Nazionale Marciana
Piazzetta San Marco 13/a
Venezia,

Organizzatori

Società Dante Alighieri
Biblioteca Nazionale Marciana