Il crocefisso dimenticato

 18,00

A Vercelli esiste un protocollo. In caso d’invasione di un esercito straniero un gruppo di monaci accuratamente scelti deve portare fuori dalle mura il grande crocefisso ottoniano esposto in duomo e seppellirlo nel letto del fiume Sesia. A ogni costo. La prima volta che questo protocollo viene attuato è durante l’assedio dell’esercito spagnolo del 1617 ma, alla partenza degli invasori, il fiume non restituisce più il crocefisso, che viene dimenticato. Riaffiora nel 2002 durante i lavori di pulitura del letto del fiume Sesia e il commissario della polizia Edoardo Testa è incaricato della sicurezza del reperto archeologico.

Acquista

ISBN: 9788866285762 Collana: Genere:

Autore

Diego Delzoppo, di origine vercellese, è psicologo, sessuologo e psicoterapeuta dell’età evolutiva. Laureato alla facoltà di Psicologia di Torino ha poi frequentato la Scuola per Sessuologi e Psicoterapeuti Cognitivisti di Torino. Conduce attività privata presso il suo studio in provincia di Vercelli, organizza corsi di formazione, corsi di supporto alla genitorialità ed è appassionato di apicoltura. Il crocefisso dimenticato è il suo esordio letterario.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il crocefisso dimenticato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *