Morti da salotto

 18,00

Marzo 1799. A Raimondo Severi, giovane professore di fisica di Pisa, viene ordinato dal Granduca Ferdinando III di riprendere la pratica degli esperimenti in pubblico: dimostrare i fenomeni della fisica, nei salotti del Valdarno aretino. Severi è allievo di Carlo Alfonso Guadagni, illustre scienziato fondatore del Gabinetto di Fisica a Pisa. Seguendo l’esempio dell’abate Nollet, celebre divulgatore, il Guadagni aveva portato gli esperimenti nei salotti del Granducato. Il Granduca finanzierà gli eventi: chiede in cambio ascolto attento, ma discreto, e il Severi dovrà fare da spia. I Francesi e la Rivoluzione incombono e i giacobini, in Toscana, crescono di numero, soprattutto nel Valdarno. La sua pericolosa avventura inizia a Montevarchi con Licurgo, suo assistente. Qualche giorno dopo un personaggio locale, fedele al Granduca e frequentatore delle sperimentazioni del professore, viene ucciso in modo terribile. Arriva l’eco dei tamburi delle truppe d’invasione francesi. Raimondo vorrebbe interrompere la tourné e tornare a Pisa, ma Ferdinando III, scacciato dai francesi, si è rifugiato a Vienna, ordinandogli con dispaccio segreto di restare. Nel Valdarno aretino c’è tensione e voglia di insorgenza. Severi indaga con acume, ma in segreto, su un secondo delitto. I fatti sono così gravi che nessun giornale, neppure il Monitore Fiorentino, foglio giacobino, ne è al corrente. Severi, sgomento, capisce che è una sfida alla sua scienza: si tratta di un “morto da salotto”. Resiste e continua con le dimostrazioni. Le mirabolanti macchine, sembrano aver scatenato l’emulazione dell’assassino: un terzo atroce e bizzarro assassinio viene a turbare gli animi della comunità.

Acquista

ISBN: 9788866285298 Collana: Genere:

Autore

Oscar Montani toscano dell’Alto Valdarno, è nato a Montevarchi. Scrittore, blogger e curatore editoriale si dedica da anni alla letteratura di genere giallo. Dal 2006 ad oggi pubblicato una quindicina di romanzi. Tre i suoi personaggi seriali: Corto, skipper viareggino dei giorni d’oggi, mastro Bertuccio, fabbro rinascimentale e il medico condotto Idamo Butini nella Montevarchi degli anni ’20. Col suo primo romanzo La Delta velata (I ed 2006 – II ed 2010) con statale11 editrice, inizia la saga di Corto, lo skipper detective viareggino. Con Mala tempora (2008), giallo storico rinascimentale, inizia invece la saga di mastro Bertuccio: il fabbro detective. La ragazza dello scambio romanzo ambientato nel ventennio fascista che ha come protagonista il dottor Idamo Butini è il primo capitolo di una trilogia. Il verso della civetta è il secondo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Morti da salotto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *