Waiting to die – aspettando la morte (catalogo mostra)

 12,00

Questo piccolo omaggio a Paul Polansky, non si appresta, come si suole, in occasione di un tondo e ragguardevole anniversario, un lungo sentiero d’anni percorso lasciando tracce durevoli (anche se il traguardo dei 77 rappresenta una doppia cifra alonata di simbolismo suggestivo), bensì per festeggiare con uno spontaneo tributo di affetto, stima e creatività il suo ritorno a Vicenza, città in cui lo scrittore ha trovato saldi legami di amicizia. Insignito nel 2014 dalla Regione Veneto del premio FluSSidiverSi alla carriera (da allora una sua poesia è incisa sul parapetto del passeggio lungomare di Caorle), Polansky è stato accolto da un pubblico numerosissimo a Palazzo Trissino nell’ambito della rassegna Dire Poesia e ha visitato la provincia vicentina tenendo pubbliche letture e presentazioni di libri anche a Schio e Bassano. Anche stavolta non mancherà di incontrare studenti e cittadini presso l’auditorium dell’istituto Canova. Qu.Bi Gallery gli dedica una mostra, nella sede di Corso Fogazzaro, testimoniata da questo catalogo, mentre Caosfera Edizioni congeda un nuovo libretto d’artista in tiratura limitata della collana Amaryllis, a cura di Valeria Bertesina, con poesie inedite dell’autore. Quest’ultime procureranno una certa sorpresa in chi abbia in mente i precedenti libri di Polansky, romanzi, saggi, pamphlet e soprattutto libri di versi in cui poesia, microracconto, reportage si fondono a ricreare nell’animo del lettore istanti di vita, scorci di dialoghi o riflessioni delle vittime inermi della storia di ieri (Seconda Guerra Mondiale, conflitti nella ex Jugoslavia) e di oggi (rom, poveri d’America, migranti) o capitoli di una vita avventurosa, più vera del vero (poesie sul pugilato e sulla vita di strada, su spedizioni di caccia grossa, su errabonde cavalcate lungo le sendas della Spagna di Franco, sui bordelli di Praga). Sempre con un dettato schietto, con cadenze risolute, energiche. In questi testi, a cui una parte degli artisti si è ispirata per i lavori in mostra, il poeta si siede a fissare la morte, ne accetta la sfida di una partita decisiva, i cui scacchi non possono essere che i versi. La voce si è affievolita, un senso di immobilità coatta grava sulle parole, la malinconia le ripiega su sé stesse. Il piglio del combattente della vita traluce appena in interrogativi desolati, in un riso amaro. Chi ha combattuto con i pugni, le azioni, le parole, sempre confidando nella propria forza, ora si sente vacillare. Ma non se ne parla di cedere. Finché c’è verso.

Paolo Gidoni – Roberto Nassi

Acquista

ISBN: 9788899402266 Collana: Genere:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Waiting to die – aspettando la morte (catalogo mostra)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *