La città della rinascita

 12,00

Il presente racconto, scritto tra il serio e il faceto, è una veloce e semplice carrellata su alcuni aspetti dell’esistenza vissuta dalla maggior parte della gente negli Anni Cinquanta. La narrazione ha come epicentro la città di Vicenza, mia città natale, ma questi episodi potrebbero essere simili a tanti altri vissuti in varie altre città poiché le condizioni sociali, in Italia in quel periodo, erano simili quasi per tutti e la vita si svolgeva seguendo regole di comportamento comuni, comprese quelle morali. L’Italia del 1950 era ancora contadina, proletaria e religiosa e a Vicenza, la maggior parte della gente parlava dialetto e si chiamava col soprannome.

Ricordo e ringrazio la mia amica Nelda Gallo, poetessa vicentina, che mi regalò tanti anni fa il suo libro di poesie intitolato ‘Vicenza mia’, dedicato agli ascoltatori di Radio Delta, con il quale ha fatto emergere alcuni episodi di vita locale degli Anni Cinquanta. Da alcuni di questi ho tratto lo spunto per qualche frammento.

Ringrazio l’artista vicentino Gabriele Padoan (Scotolati) che ha accettato di illustrare i vari capitoli con il suo stimato stile artistico molto originale nonché il valente giornalista Antonio Di Lorenzo per la presentazione e la casa editrice per la collaborazione.

I nomi propri di persona dei vari protagonisti sono fittizi e non hanno alcun riferimento a persone che portano lo stesso nome.

Acquista

ISBN: 9788899402242 Collana: Genere:

Autore

Autori: testi di Giuseppe Pulin, illustrazioni di Gabriele Scotolati.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La città della rinascita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *