fbpx

Visioni

(letteratura fantastica) colore cumino

Come una sorgente ininterrotta d’energia e materia, il fantastico è la formula letteraria all’interno della quale troviamo moltitudini di sfumature, in continuo mutamento. Un flusso nel quale alla novità segue la novità, perpetuamente, coincidendo come in nessun altra forma letteraria alla capacità umana di immaginare realtà e irrealtà, possibile e impossibile. D’altronde è l’immaginazione ciò che ci distingue dalle altre specie, il nostro grande dono. Dalla tradizione orale ai padri della lingua (di tutte le lingue), dalla letteratura medievale ai giorni nostri, la letteratura fantastica rappresenta il ponte tra le generazioni. Sebbene sia la più antica forma narrativa, è tutt’oggi in piena e clamorosa espansione. Probabilmente, lo sarà fino a quando esisterà la razza umana.  Da Gilgamesch a Hellboy, dagli Argonauti a Game of Throne, dalla mitologia Norrena a Star Trek, milioni di personaggi fantastici hanno popolato e popolano da sempre le culture dell’uomo, vivendo storie ambientate in luoghi tanto domestici e riconoscibili quanto inverosimili e alieni, affrontando le situazioni più disparate, vincendo e perdendo, sopravvivendo e morendo.

Tra fantasia, immaginazione e fantastico, Visioni è il contenitore che ospita le opere appartenenti a questo sensazionale flusso letterario in tutte le sue forme (fantasy, fantascienza, urban fantasy, paranormal, fiabesco, fantasy medievale, fantasy, weird, new weird, science fantasy, slipstream, horror, gotico,, hard sf, space opera, avant pop…) e in tutte le contaminazioni possibili. Libri ricchi di atmosfera e di fascino, soprattutto di libertà.

Libri